News

News

close
Il riciclo della carta: un tour con Comieco

11 / March / 2015

Il riciclo della carta: un tour con Comieco

La carta è un materiale prezioso che, se correttamente riciclato, può tornare a nuova vita e generare valore per la comunità e reddito per le Amministrazioni Comunali.
Comieco, il Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, ci ha illustrato il viaggio di questo materiale nel suo circuito di riciclo.

Le fasi di lavorazione che seguono la raccolta, la selezione e la compattazione della carta sono sei: e avvengono direttamente in cartiera: si parte dallo spappolamento, dove i materiali vengono immersi nella vasca piena d’acqua di uno speciale macchinario (il pulper) che separa tra loro le fibre e le riduce in piccolissimi elementi. Il prodotto finale si chiama “sospensione” e consiste in una poltiglia di fibre in sospensione acquosa.

Le fibre vengono poi depositate su una tela di formazione sulla quale rinasce il foglio di carta: questa fase è detta “formazione del foglio”.
La pasta che si ottiene viene sottoposta al “trattamento dei maceri”, dove passa attraverso diversi processi specifici per essere purificata da eventuali materiali estranei ancora presenti, prima di essere strizzata e asciugata con l’ausilio di presse e aggiunta di calore.

La penultima fase è quella della “raffinazione”: qui le fibre subiscono trattamenti che le rendono più elastiche e flessibili, aumentando il numero di filamenti che compongono le loro pareti cellulari al fine di legarsi meglio tra di loro e diventare più resistenti.

Infine il foglio di carta creato viene arrotolato fino a diventare una bobina dalle grandi dimensioni, che verrà inviata al produttore per ricominciare il suo ciclo di vita.