Scopri se nel tuo Comune è già attiva la raccolta differenziata dei cartoni Tetra Pak.


I contenitori Tetra Pak sono interamente riciclabili

Pur non riciclando direttamente, pensiamo sia nostro compito impegnarci affinché le nostre confezioni siano avviate a riciclo. Per questo collaboriamo con tutti gli attori della filiera per dare nuova vita alle nostre confezioni: dagli Enti pubblici alle piattaforme di raccolta, agli impianti di riciclo.

Scopri come

Riciclare è semplice

Le confezioni, conferite secondo le diverse modalità di raccolta differenziata previste dal Comune di residenza, saranno inviate alle cartiere. Qui, la carta verrà separata dagli strati di plastica ed alluminio attraverso un processo meccanico e senza aggiunta di sostanze chimiche, per poi essere utilizzata nella fabbricazione di nuovi prodotti. Invece, la frazione residuale di plastica e alluminio può essere utilizzata in altri processi produttivi.

Come effettuare correttamente la raccolta differenziata dei cartoni per bevande?

La raccolta differenziata è un’attività in capo al Comune: informati sulle modalità di raccolta dei cartoni per bevande sul tuo territorio. Se non è ancora attiva, chiedi al tuo Comune di estendere il servizio anche a questi imballaggi.

Fai la tua parte! Meno rifiuti e più riciclo per la tutela dell’ambiente!

I prodotti del riciclo

In Italia, le prime attività di riciclo dei cartoni per bevande iniziarono nel 1995 grazie alla Cartiera di Santarcangelo (RN). Oggi, le confezioni Tetra Pak sono riciclate all’interno della rete di Comieco e attraverso le cartiere legate al consorzio.

Grazie a questa filiera, dalle confezioni Tetra Pak si produce carta di valore per altri prodotti come scatole, borse, quaderni, fazzoletti e carta da cucina.

Non solo! Anche dalla frazione di alluminio e plastica si possono ottenere numerosi nuovi oggetti come vasi, pallet e molto altro.

tiRisponde

Hai altre domande sulla raccolta differenziata?
Scrivici su FB oppure su mail
questionario